Il centro storico di Ancona: girovagando tra i monumenti del capoluogo marchigiano

Nel centro storico di Ancona troverete splendidi monumenti come il Duomo, Piazza del Papa, l'Arco di Traiano e la Mole vanvitelliana.

Il centro storico di Ancona: girovagando tra i monumenti del capoluogo marchigiano


Ancona è una città con un centro storico dalla storia millenaria che racconta un passato dove si sono susseguite battaglie e terremoti, momenti gloriosi che hanno portato il capoluogo marchigiano a diventare una repubblica marinara e dominazioni che hanno imposto fasi di declino.

In ogni caso si tratta di una storia estremamente ricca che viene fedelmente testimoniata dal centro storico di Ancona, ricchissimo di monumenti e chiese, palazzi rinascimentali e neoclassici, aree archeologiche e fortificazioni imponenti.

Dall'Hotel Fortuna, situato in Piazza Rosselli, vicino alla stazione ferroviaria, potete spostarvi verso Piazza Italia e, poi, su Via Marconi, fino a intravedere sulla vostra sinistra, la Mole Vanvitelliana, un'imponente costruzione settecentesca commissionata a Vanvitelli da papa Clemente VII e costruita a scopo difensivo.

Procedete oltre la settecentesca Porta Pia, su Via 29 Settembre e dopo aver osservato per un attimo il grande porto che costituisce tutt'oggi uno dei principali punti d'interesse della città e che si sviluppa alla vostra sinistra, avventuratevi nel centro storico di Ancona che inizia tra le strade che si trovano alla vostra destra.

A piazza della Repubblica troverete subito l'ottocentesco Teatro delle Muse che ha recentemente visto sul sul suo palco Francesco De Gregori e Gigi Proietti e che ospita ogni anno la rinomata stagione teatrale di Ancona mentre, poco più avanti, potrete sedervi qualche istante in uno dei numerosi bar che popolano Piazza del Plebiscito, conosciuta anche come Piazza del Papa per la poderosa statua di Clemente VII che si trova all'inizio della scalinata.

Dopo aver osservato il Palazzo del Governo e la torre civica, rimettetevi in cammino verso Piazza Santa Maria che prende il nome dalla chiesa di Santa Maria, un gioiello romanico del XIII secolo di cui è particolarmente apprezzabile la facciata, realizzata con prezioso marmo dalmata. A pochi passi troverete il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, uno dei tanti musei di Ancona,  che merita sicuramente una visita per la ricchezza dei suoi reperti.

Concludete il vostro itinerario nel centro storico di Ancona muovendovi verso Piazza dell'Anfiteatro dove potrete osservare l'anfiteatro romano, costruito in epoca augustea e la zona archeologica circostante, per poi continuare a salire sulla sommità del colle Guasco, per ammirare il poderoso duomo di San Ciriaco, simbolo della città di Ancona, tra i più significativi monumenti dell'arte medievale italiana e l'altrettanto imponente Arco di Traiano.
Sei qui: Home Info e News Il centro storico di Ancona: girovagando tra i monumenti del capoluogo marchigiano

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information